Resta in contatto

BIOGRAFIA

face3

Nasce il 20/07/1978 a Bologna. Ha un figlio di 7 anni, Edoardo, che adora. Appassionato di sport, tanti praticati ad alto livello.
Citiamo tra questi lo sci, e l'atletica leggera Conclude la 100 km del Passatore e vince quest’anno il Campionato Italiano di maratona per Amministratori Pubblici ed Ex organizzata dall’ Anci (Associazione nazionale Comuni Italiani).
Ex consulente previdenziale, fiscale ed aziendale, ricopre ad oggi il ruolo di Life Planner per una multinazionale americana, leader mondiale nel settore assicurativo.

Si occupa di politica da pochi mesi prima delle elezioni comunali di Faenza del 2010. I primi passi come dirigente dell'Udc, per poi uscirne e formare un movimento d'opinione.

Faenza in pole position. Si candida così come indipendente nelle fila del PdL.
Viene eletto con un numero record di preferenze per l'area di centro destra in consiglio comunale, dato straordinario per un neofita della politica. Riceve sempre all’interno del Comune la nomina a Presidente della Commissione Bilancio.

Successivamente entra a far parte attivamente del PdL, e viene poi eletto nel Coordinamento Provinciale. Ne diventa poi capogruppo in Consiglio Comunale a Faenza, salvo poi fondare, una volta sciolto il suo partito, Nuovo Centrodestra in provincia di Ravenna. Nasce appunto nel Consiglio Comunale Manfredo il primo gruppo Ncd in tutta la regione, di cui è da subito capogruppo.

Viene poi eletto come Dirigente Nazionale del partito.
Ruolo ricoperto fino alle dimissioni presentate con la contestuale nascita di Alternativa Popolare, progetto nel quale non poteva più riconoscersi politicamente. In data 11/10/2014 decide di 'metterci la faccia', esclusivamente come privato cittadino, e viene candidato a Sindaco a Faenza per la lista civica denominata appunto IO Faentino, una lista che, per la prima volta in Italia, aveva l'ambizione di proporsi con l'appoggio esclusivamente esterno dei partiti.
Senza quindi alcuna ingerenza interna. Uomini e donne di ogni credo ed ideologia, uniti per il bene della città.
Questo era il grande progetto, guardato con attenzione da tutto il territorio nazionale per l’innovazione proposta.

Superato il quattro per cento alle elezioni 2015, ricevendo più consenso di altre forti coalizioni composte da partiti tradizionali, sul territorio locale, il progetto di IO Faentino procede ad oggi a gonfie vele. Nel segno di una nuova politica. Alessio Grillini continua quindi, su più fronti, ad essere l'interlocutore politico più innovativo e produttivo nello scenario regionale.